Ducati GP 14 terza parte...continuerà?

di Giorgio Mulliri

Ducati GP 14 terza parte...continuerà?

Si lo sò, sto diluendo informazioni sulla Nuova Ducati vista a Sepang, ma non è per una scelta di marketing informativo, ma e solo perchè ieri ho trovato un altra novità montata sulla GP14.



Come dicevo ieri nel Ducati GP14 seconda parte, 
Per chi fosse interessato qui la prima e la seconda parte


seconda parte

_parte.php

man mano che pubblicano foto su internet sulla gp14, cerco particolari nuovi ed interessanti. 


Ieri e' toccato al codino, oggi un altro particolare molto interessante, che mi ha fatto scervellare un po  per capire cosa fosse e a che servisse.



La caccia al funzionamento e' costata un po di tempo. su cosa sia credo di poter affermare di averlo capito. ( e' la prima volta che non ipotizzo azzzzz)
No  continuiamo con le ipotesi che e' meglio...

La foto nuova, la postata Dovizioso sul suo Facebook ieri pomeriggio piu o meno.

Lui in bella mostra sorridente con a fianco la gp14 sopra un tavolo di lavoro.


Questa foto.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us



Nulla di che a prima vista, vedendo l'insieme.


Per me che sono curioso, non vedevo Dovizioso, ma la GP14, ed un particolare e' salato agli occhi immediatamente, ho ingrandito la foto e...



Free Image Hosting at www.ImageShack.us


Un aggeggio...in principio non avevo un nome da dargli, poi, vedendo la disposizione dove e' montato, e rinfrescando il miei trascorsi di venditore di camion ed escavatori,
la memoria e' andata immediatamente a una valvola di freno motore.


Sui vecchi diesel si cercava di sfruttare la compreressione creata dei gas di scarico, bloccandogli l'uscita in modo tale che i gas  tornassero e accumulassero sul cilindro, per far si che  ad accelleratore  chiuso e senza grossi scoppi, il pistone comprimesse solo i gas, rallentando cosi la velocità del mezzo.
Valvola pericolosa in alcuni casi, perchè se non ben progettata, e con un minino di sfogo, si potevano creare danni alla testata, per via della grande pressione  che si sta creando al'interno della camera di scoppio.

Ma messa li lontana dal motore sicuramente la valvola montata sullo scarico della gp14  NON serve di certo a quello scopo.


Attualmente sulle moderne motogp, il freno motore lo si puo controllare elettronicamente.


Non sò di preciso come, ma negli ultimi anni trascorsi in mezzo a i mezzi industriali. piu di una casa : Volvo, Iveco, Scania, Daf, Renault ecc, avevano studiato un sistema che al posto della valvola montatata in uscita su tubo di scarico, agisse  direttamente sulla valvola vera e propria del motore, in pratica NON chiudendola completamente,  giocando su un meccanismo creato specificatamente allo scopo.

Come funziona?

Ragionandoci un pò, e guardando che la valvola Ducati ha due cavi presumibilmente in acciaio, ho pensato che il comando fosse meccanico ed accoppiando il fatto  che solitamente la valvola viene comandata in frenata, ho cercato se sulla leva del freno, esistesse qualche aggeggio che potesse comandare il meccanismo.

Non lo ho trovato, ma  ho trovato qualcos'altro che potrebbe indicare che effettivamente li c'e qualcosa.

Questa foto  ingrandita.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Un tubo nascosto dalla carena laterale che apparentemente va proprio nella leva del freno.


Un tubo che potrebbe contenere i cavi di comando?

Ipotizzo di si.

Prossimo passo, come ve lo spiego il funzionamento meccanico?

dopo altri ragionamenti ho trovato la soluzione da mostrarvi in modo che riusciamo a capire  come viene comandata.



Avete presente un comando ride by wire?

Free Image Hosting at www.ImageShack.us


L'acceleratore che ruotandolo tira un cavo che collegato ad una puleggia permette alla stessa di ruotare, comandando l'utensile che ho collegato al centro della puleggia cosi da permettergli di (in caso di una valvola) aprirsi e chiudersi.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us


ora mettete lo stesso meccanismo pero comandato dalla leva del freno ed il gioco e' fatto...  Piu o meno...


Ripeto, continuiamo a  rimanere nel campo delle ipotesi.

La domanda e'?  perche solo sulla bancata posteriore?


Vedendo immagini dello scarico anteriore , apparentemente non esiste tale valvola....
Puo essere collegato anche all'elettronica  e intervenire in qualche modo sul tracion control? 

tutto e possibile...

Bene, in 3 giorni ho fatto 3 articoli sulla gp14, con qualche novità, forse con qualche scoop? Vi sto viziando.

Prossimo articolo che reputo inetessante,Il grande motore desmosedici della Ducati gp.... grande in tutti i sensi.

Comincio a intravedere le mani di Dall'igna sul collo del Manz...

Ricordate jerez ? hahahaah

Oggi c'e un bel sole a Malaga.

Forza Ducati.

Ps la scelta tra open o factory ha un suo limite, il 28 febbraio, ed oggi Dall'igna sulle pagine di Moto.it ha confermato che faranno la scelta tra open o factory.



vedere questa foto di PIrro non ho potuto trattenermi...


Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Sorridi Mikè


Ps
Una precisazione su un particolare segnalatomi dall amico Giosef su facebook

Il ride by wide funziona elettronicamente tramite un potenziometro collegato al accelleratore che via cavo elettrico collegato ad un servo motorino elettrico, agisce sulla funzione di aprire le farfalle sull'iiniezioe.

Giustissimo ma.. tutte le motogp attualmente hanno il comando sdoppiato per sicurezza e per dar fiducia al pilota. anche per evitare quello che si suppone successe al Kato buon anima.

qui sotto la foto della yamaha m1 con l'accelleratore con il comando meccanico .


Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Grazie  Giosef





e un grazie all'amico Simone per la segnalazione, che la valvola sulla scarico tipo quella vista oggi, viene montata anche dalla Aprilia RSV4 sbk.

Il sito Gpone, nel suo recente articolo sui segreti delle officine racing Aprilia,ha postato una foto molto esplicita.




http://www.gpone.com/2014012912591/Tutti-i-segreti-del-Reparto-Corse-Aprilia.html


Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Sicuramente una delle migliorie apportate alla Gp14 dalle esperienze Aprilia dell'ing Dall'igna





comments powered by Disqus

Altri commenti

ceccorapo

Sei veramente un "mago" Manz, ti leggo volentieri anche per la passione sportiva che ci metti e che io nutro per la tecnologia desmodromica italiana, ma scusa la mia ignoranza,Ducati motogp avrebbe dovuto continuare con Filippo Preziosi e il "metodo" Britten...avessi la possibilità di farlo,mi toglierei uno sfizio certamente vincente,perchè anche comprando brevetti e non usandoli,si crea strategia tecnico-politica...

Inserito: 07 febbraio 2014
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


In blog Veritas

Approfondimenti tecnici sulla MotoGP fuori dall'ordinario


Una voce fuori dal coro, che vi terrà informati sulle evoluzioni tecniche e sui segreti della MotoGP

Articoli precedenti su MotoCorse.com

KTM 690 Adventure by Numero Kappa

KTM 690 Adventure by Numero Kappa
in Offroad

Ducati gp14 segunda parte

Ducati gp14 segunda parte
in In blog Veritas

BMW 1200 GS: salto generazionale

BMW 1200 GS: salto generazionale
in Prove moto