Ducati news. Ultimi test di Jerez.

di Giorgio Mulliri

Ducati news. Ultimi test di Jerez.

 Ducati news ultimi test jerez
E siamo arrivati alla meta finale per questo anticipo della stagione per quanto riguardano i test preprogrammati per la motogp.
In questi tre giorni Andalusi la Ducati ha portato materiale già intravisto a Sepang test 2, più qualche pezzo nuovo o nuovo solo perche mai intravisto prima con foto esplicite, ma gia esistente.
Se dico mai visto perche sapevamo che esisteva ma che non si era mai visto come in queste ultime foto del sito Crashnet.
Andiamo per ordine:del nuovo disegno del serbatoio che io avevo ipotizato ed “anticipato” avessero fatto per spostare pesi sulla gp12 gia “prima” del test del mugello 2012,
Free Image Hosting at www.ImageShack.us


Free Image Hosting at www.ImageShack.us
 

Eccolo qui
Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

In pratica copre quasi tutto l’airbox   e gia questa forma si vide  a i test del mugello 2012.


La politica dei piccoli passi della ducati appare come ogni movimento sia ben ponderato volta per volta.

Infatti dalla moto laboratorio di Pirro con varie evoluzioni di detto serbatoio con feritoie  gia vista a misano test 2012 

Free Image Hosting at www.ImageShack.us


 si e’ passati a montare tale serbatoio anche sulla moto dei piloti ufficiali .
Il nuovo disegno del serbatoio implica anche il fatto della ricerca di spostare un po di centraline sulla parte anteriore sempre con lo scopo di ricercare un miglior bilanciamento della moto.

Passiamo a altro.
A Jerez ieri si e’ visto anche un nuovo forcellone dalle forme abbastanza squadrate su una  moto di Pirro.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

E da le foto che sono apparse apparentemente Pirro aveva  3 moto differenti una gp13 

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

piu due laboratorio.
Free Image Hosting at www.ImageShack.us

 credo che in futuro vedremo altre evoluzioni della moto di Pirro, se la politica attuale e fatta di piccoli passi testati e passati automaticamente agli ufficiali.

La vera gp lab nuda e’ stata fotografata dal Maestro Neil Spalding a Sepang e pubblicata la foto sul quindicinale Spagnolo Solomoto  questa.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Dove secondo Spalding e’ un telaio “vuoto” aperto su 
tutta la longitutine del  fianco e tappato ed imbullonato a dovere da una sagoma di alluminio che disegna perfettamente il perimetro interno del telaio.
Questa sagoma e’ atta a fare prove e cambi di flessibilità del telaio stesso, presumo abbiano a questo punto varie sagome interne.
Da un analisi piu approfondita appare un telaio abbastanza squadrato come dimensioni , e dal braccio che supporta il motore anteriormente appare come fosse perpendicolare al telaio e non curvato  allargandosi dal telaio stesso come nell gp12 o 12 evo 
Free Image Hosting at www.ImageShack.us

QUI ALTRI ARTICOLI PRECEDENTI DELLA 13 LAB.



Come chiudere questo nuovo pezzo sull’evolversi della ducati gp?
Cosa di meglio che delle dichiarazioni di Ciabatti in una recente intervista rilasciata a Omnicorse .
“”Nei test invernali, quindi, avete ripreso quel materiale che è stato accantonato troppo in fretta da Valentino…
”Alcune delle cose che abbiamo provato a Sepang 1 e, soprattutto, a Sepang 2 sono ovviamente del materiale che era stato sviluppato nella seconda metà dello scorso anno. Ma per fortuna altri particolari erano stati provati nei test di Jerez a dicembre e poi sviluppati sulla stessa pista da Michele Pirro a gennaio e febbraio. Abbiamo visto che davano qualche decimo di vantaggio, per cui la nuova configurazione l’abbiamo portata a Sepang 2”.

Di che si tratta?
”Di una diversa distribuzione dei pesi: è stata provata una centralizzazione delle masse, spostando l’elettronica sulla parte superiore del serbatoio, che è stato rifatto, anziché davanti alla testa di sterzo. Non è la soluzione che risolve tutti i problemi della moto, ma ragionandoci e affinandola ora siamo riusciti a fare un piccolo passo avanti”.

Bene tali modifiche furono fatte e provate dopo la gara del mugello e riprovate a i test di misano.

qui una dichiarazione dei allora  da parte di Preziosi.
Come sono state le prime impressioni di Valentino?
“Buone, ma saranno da riconfermare nei test a Misano, a Brno non ci fermeremo”.
Nei prossimi tre giorni cosa avete in programma?
“Di continuare con il lavoro iniziato oggi dai piloti ufficiali. Svilupperemo inedite strategie elettroniche che la nuova centralina ci permette, nell’ottica di un miglioramento della guidabilità”.
La stessa direzione in cui vi state muovendo anche per la ciclistica.
“Sì, abbiamo spostato dei componenti, tra cui la centralina, proprio per accentrare le masse, che è uno degli elementi che contribuiscono a un miglioramento in questo senso. Per farlo abbiamo anche dovuto ridisegnare il serbatoio, posizionando i chili del carburante nella posizione migliore”.
State lavorando anche a un nuovo telaio?
“Sì, siamo concentrati anche su diversi telai”…..


Bene  per oggi e’ tutto, spero essere riuscito a spiegare i nuovi passi della futura ducati, nuovi passi ma vecchi nel concetto cronologico ……..Filippo rules…….

A Malaga… siamo lontani 220 km da jerez,  troppi per questo periodo purtroppo……..







comments powered by Disqus

Altri commenti

IamOne

Piano piano l'hanno stanno cambiando pezzo per pezzo, e non si dica che si lavorava solo per valentino. Ho letto che vogliono mignaturizzare le parti del motore ne sapete qualcosa???

Inserito: 25 marzo 2013
manziana

se cosi fosse la lab non gli serve a nulla o è solo un passaggio intermedio....

Inserito: 25 marzo 2013
IamOne

Non è detto che il materiale nuovo funzioni meglio del vecchio.

Ci sono le gallery di Gpone perchè non le usi ? Proprio ora ne è uscita una interessante : http://www.gpone.com/index.php/201303259710/Curiosando-nei-box-di-Jerez.html?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter&utm_campaign=gponedotcom

(la vogliono fare piccola)

Inserito: 25 marzo 2013
luko

negli ultimi 2/3 anni le Ducati mi sono sempre sembrate un pò "rozze" nelle forme e nei particolari, soprattutto confrontandola con la concorrenza.

Guardando i particolari le foto su vari siti mi sembra che ultimamente si siano concentrati molto di più, i pezzi sembrano molto più "ricercati", precisione tedesca?

Inserito: 25 marzo 2013
IamOne

la stanno *

Inserito: 25 marzo 2013
ciccio_capanna

Insomma diciamo che per ora si tratta della solita minestra... riscaldata.

La politica dei piccoli passi ha portato a piccoli miglioramenti.

Infatti non bisogna considerare il distacco dai primi in malesia, ma paragonare il distacco di Jerez attuale con quello di di Rossi su ducati dello scorso anno... quindi circa un decimo e rotti.

I commenti sul tempo del Dovi ""Purtroppo non abbiamo potuto provare in configurazione gara" e di Nicky "recuperando una parte del distacco dagli altri, anche se in parte è dovuto al fatto che questa pista è un po’ più corta di Sepang" ci aiutano forse a comprendere che questa sia solo prestazione di punta, estemporanea.

Insomma non illudiamoci come dice Nicky "C’è molto lavoro ancora da fare"

Inserito: 26 marzo 2013
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


In blog Veritas

Approfondimenti tecnici sulla MotoGP fuori dall'ordinario


Una voce fuori dal coro, che vi terrà informati sulle evoluzioni tecniche e sui segreti della MotoGP

Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Bimota: primi test su strada per la DBX

Bimota: primi test su strada per la DBX
in Offroad

Test Jerez MotoGP, day2: il ritorno di Valentino Rossi

Test Jerez MotoGP, day2: il ritorno di Valentino Rossi
in Motomondiale

Test Jerez, day1: Lorenzo naviga sull'acqua

Test Jerez, day1: Lorenzo naviga sull'acqua
in Motomondiale

Rossi e Lorenzo: parliamo di moto e di donne

Rossi e Lorenzo: parliamo di moto e di donne
in Motomondiale